Blog: http://ZONALIBERAta.ilcannocchiale.it

IL VIZZIETTO DELL’ASSENTE

Non c’è niente da dire, per chi avesse ancora dubbi lui fa di tutto per dare certezze. Siamo in una sorta di svolta autoritaria, o forse più probabilmente al NanodelleLibertà(sue) è partito definitivamente un embolo al cervello e ormai non ci saranno più quei rari momenti di lucidità nel suo delirio continuo.

 

Come definire altrimenti l’ennesima schifezza che il nostro Demente del Consiglio sta facendo in questi giorni sul caso Englaro. Egli da divorziato e abortista si è scoperto difensore dei principi cattolici e paladino della Costituzione. Se i padri costituenti avessero saputo in che mani finivano, forse non sarebbe mai nata la Repubblica.

 

Ciuffone subito mette su il suo circo mediatico, sguinzaglia i nani e ballerine i sacconi d’attacco e buffoni di corte vari per appoggiarlo. Dice che senza una legge sarebbe una “condanna a morte" e subito la Biondina, direttore del Giornale di famiglia, parla di “condanna a morte dei tribunali”. Difende la Costituzione “sulla quale ho giurato”, ma la smerda due minuti dopo quando da dei comunisti ai padri costituenti.

 

Tutto questo per niente, niente. Qualcuno dirà che ha a cuore la vicenda di Eluana, ma in realtà lui non se ne frega una cazzo di Eluana, è solo l’ennesimo cadavere da sfruttare per suoi fini. Ciuffone sa benissimo che una legge arriverebbe tardi, con Eluana definitivamente morta, ma fa tutto questo per strappare una bella figura col Vaticano e con l’elettorato cattolico. Ci sono le elezioni regionali in Sardegna e poi le europee.

 

Dopo affermato che :“Eluana potrebbe anche avere un bambino” attendo con ansia battutine, giusto per peggiorare ancora la situazione. Eluana sarebbe solo l’ennesimo morto che il NanodelleLibertà(sue) usa non dimentichiamo i precedenti con Montanelli Biagi e addirittura Borsellino.

Pubblicato il 8/2/2009 alle 19.0 nella rubrica Informazione.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web