Blog: http://ZONALIBERAta.ilcannocchiale.it

VENGHINO SIGNORI E’ LA SAGRA DELLA PROMESSA

 



Mamma mia che casino, ma quando si va a votare, non se ne può più, stiamo subendo l’invasione delle ultrastronzate per mezzo televisivo, della serie come si vede che siamo in campagna elettorale.

Non si capisce più niente, tutti i candidati alla presidenza fanno promesse talmente simili quasi da confondersi negli schieramenti, il Nanodellelibertà per sbaglio è andato a fare un discorso al congresso del PD, il guaio è che dopo il pubblico lo ha applaudito confondendolo con l’AstrattoWalter.

Il leader del PD è un qualcosa di incredibile, in primis dice di non voler ricreare quel casino a cielo aperto che era l’Unione, ma a mano a mano che si avvicina al voto il suo partito assorbe sempre più gente che in comune ha ben poco, e se escludiamo il fatto che tutti sono umani, in comune non hanno niente. Come possiamo immaginare la convivenza tra radicali e i membri dell’Opus Dei ?, secondo me finisce col tirarsi i piatti addosso, anzi in questo caso a frustate.

Ma l’AstrattoWalter non si ferma qui, lui imperterrito continua sulla via della vaccata caccia, a ragione, De Mita per anzianità ma poi candida Veronesi……bah. Insomma l’Astratto sta riproponendo un Unione in piccolo e tutta dentro al PD.

In casa dell’Arcobaleno invece l’autolesionismo la fa da padrona, tanto per cambiare, il grosso guaio è che lasciano che la SalmaFausta parli in pubblico, causando danni enormi e ovviamente perdite di voti, il povero Bertinotti sarebbe un politico ottimo se vivessimo nel 1929, ma allo stato attuale è decisamente improponibile, usa un repertorio di proposte indecifrabile a Matrixciana, nonostante Mentana c’è la mettesse tutta a metterlo a suo agio, non si riusciva a capire che cazzo di programma ha.

La SalmaFausta inizia a snocciolare trattati sul capitalismo, si è registrato un incremento dei suicidi negli studi mediaset, gente che non c’è la faceva più a sentire le supercazzole di Bertinotti sulla lotta di classe e altro. Neanche Lenin se fosse ancora vivo direbbe più certe cose, lui avrebbe capito che certe cose vanno superate bisogna evolversi.

Forse la Sinistra Arcobaleno farebbe meglio a chiedere un cambio salme con mosca, sicuramente ci guadagneranno tutti.

Pubblicato il 28/2/2008 alle 22.28 nella rubrica Satira di difesa 2.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web