Blog: http://ZONALIBERAta.ilcannocchiale.it

PRODI CENSURA INTERNET

 

E’ incredibile, non si fa in tempo a pensare che il governo abbia toccato il fondo, che c’è già chi sta scavando.

E’ il caso del disegno di legge presentato dal sottosegretario Levi, che di fatto obbliga chi cura qualunque attività editoriale internet compreso, ad inscriversi al ROC (art.6) che in pratica è un registro gestito dall’Autorità alle Comunicazioni.

A parte il lato burocratico ( e economico ) al quale anche i titolari di blog dovrebbero rispettare, la legge diventa un vero è proprio bavaglio per chi usa internet a scopi informativi e di intrattenimento, anche senza scopo di lucro, visto le eventuali pene in caso di accese.

Queste legge ad personam per Grillo, perchè alla fine l’obbiettivo è chiaro, è un’altro passo verso il controllo dell’informazione da parte della politica sia destra che sinistra, non faccio distinzione di merda.

Il Bofonchiatore primo ministro mica si occupa del conflitto d’interesse, oppure di Rete 4 che occupa illegalmente le frequenze di Europa 7 , e meno che mai dei gruppi editoriali che non essendo più puri ma in mano ad industrie alterano o sotterrano informazioni essenziali. No il Bofonchiatore se la prende con l’unico organo libero di informazione.

E dire che questo governo è di sinistra…..mi viene da piangere. Se volete scrivere a Levi: levi_r@camera.it

P.S. Amnesty International lanciò una campagna per liberare internet (post 27/09) nei paesi dove esistevano regimi, penso che a breve compariremo pure noi in quella lista.

Pubblicato il 19/10/2007 alle 16.4 nella rubrica Informazione.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web