.
Annunci online

SPOSTA IL GOVERNO CHE MI FA OMBRA !

Satira di difesa 2 11/5/2008



Certo che l’AstrattoWalter non poteva scegliere periodo migliore, con queste giornate piene di sole, il governo ombra riuscirà sicuramente bene. Complimenti sentiti per l’idea, dopo Achille Occhetto nel 1989, rispolveriamo, dopo pure l’ideona innovativa di correre da soli, di nuovo il governo ombra, che da noi non ha riconoscimenti istituzionali, e meno male che l’Astratto aveva detto di essere la “novità della politica”….andiamo bene.

Quello che purtroppo ancora sfugge ai dirigenti del PD è che attualmente la sinistra è morta, fin’ora si è trascinata barcollante, ma se proprio devo scegliere una data per stabilire il decesso politico sinistrorso, direi che ha tirato le cuoia circa nel 1994, quando perse le elezioni contro il Nanodellelibertà ( AH….la prima volta non si scorda mai), e l’ultimo dirigente decente, e cioè Occhetto, che la sinistra ha avuto si dimise e da allora vennero fuori le seconde linee del PDS, dal PaloFassino e moglie al BaffettoaVela (D’Alema) passando per lo stesso Veltroni e per non parlare poi di Violante etc..etc.

Questa classe dirigente, insediatasi appunto dal ’94, ha fatto di tutto : hanno ricoperto varie volte incarichi di governo; in alcuni casi sono stati premier (D’Alema); sono stati segretari di partito; hanno partecipato a tante “svolte storiche” , PCI-PDS-Progressisti-DS-l’Asinello-l’Ulivo ed ora il PD, quando altri prima di loro se hanno fatto una-due svolte in vent’anni e pure troppo. Insomma l’unica cosa che non hanno fatto è stato togliersi dalle palle, e ancora sembra che non l’abbiano capito.

Questa dirigenza ha portato alla morte del loro stesso partito non favorendo un cambio ai vertici facendo fare “carriera” ai dirigenti locali bravi, isolandosi dalla base e quindi dalle persone che rappresentavano maggiormente, ad esse hanno preferito i salotti romani, le assemblee di Confindustria, gli speculatori immobiliari alla Ricucci, i banchieri alla Consorte e Fiorani, fatti salvare con l’indulto insieme a Previti. Così facendo il partito si è indebolito e ha perso pezzi fondamentali del suo elettorato.

Ma soprattutto questa dirigenza è stata complice del berlusconismo, anche la stampa estera in più occasioni lo ribadisce. Mentre agli italiani più volte mostravano di fare opposizione al Nano, in realtà lo favorivano, con leggi tipo la Maccanico, collaborando alla stesura delle leggi vergogna (contemporaneamente agli elettori si mostravano indignati e protestavano) e di fatti non sono state toccate, non toccando mai il conflitto d’interesse, alla gente dicevano che l’avrebbero fatto, ma come poi lo stesso Violante ammette : “Garantimmo [a Berlusconi, nda] già dal ’94 che non avremmo toccato il conflitto d’interesse”(camera – 2003).

Come non dimenticare i soccorsi al Nano quando era in grave carenza di consensi e rischiava l’estinzione, prima con la Bicamerale, poi con l’inciucio mancato che ha fatto cadere il Prodi II, e per non parlare delle coltellate alle spalle inflitte allo stesso Prodi, reo di aver vinto due volte su due contro il Nano.

Insomma è una dirigenza logora che non fa spazio alle nuove leve, e cerca in tutti i modi di rimanere al potere, rispolverando vecchie idee dato che non riescono ( e non vogliono) a pensare a niente di nuovo. Come potrà il governo ombra comunicare ai telespettatori le sue eventuali proposte alternative nella tv Raiset, visto che la maggioranza degli italiani si informa dalla televisione e non dai giornali. Infatti già si parla di corrente dalemiana pronta a eliminare veltroni, e dare la guida del PD ancora a D'Alema, novità a manovella insomma.

E poi visto appunto come si sono mossi in passato, siamo sicuri che l’ombra serva per opporsi e non invece per allinearsi al governo ? Sapete com’è in genere l’ombra segue il suo padrone.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd veltroni occhetto governo ombra

permalink | inviato da Liberazona il 11/5/2008 alle 12:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa