.
Annunci online

E LA CHIAMANO ESTATE.

Satira di difesa 28/9/2010

Devo dire che è dura fare un post satirico, questi politicanti ormai si prendono in giro da soli. Avevo bisogno di un posto tranquillo dove andare per riflettere sulla situazione . Avevo bisogno di un posto grande e vuoto, in un primo momento ho optato per la testa di Neurone Gasparri, ma c'era troppa puzza di neuroni morti, e così ho deciso di trasferirmi per tutta l'estate nella scatola cranica di Bingo Bondi. L'ingresso era un po' scomodo, si entra dal retto. All'altezza della chiappa destra c'era un rimasuglio di quello che una volta era un cervello. Il cranio è usato come una sorta di cantina, c'erano finestre rotte, mobili vecchi,Tulliani, una bicicletta rotta e una dignità ancora nell'imballo. Mi sono accomodato vicino ad un busto di Lenin impolverato ed ho riflettuto sull'estate dei nostri politicanti.

Gianfranco Fini

Si vuole proporre come la novità, ed ovviamente il PD si butta subito a pesce, il guaio è che Giangaleazzo Fini sembra un alieno sceso sulla terra ieri. Parla di giustizia per tutti, di immigrazione ed altri temi sociali, il tutto allacciandosi per bene la faccia come il culo sulla testa. E' l'autore della legge Bossi-Fini sull'immigrazione, una delle peggiori leggi della storia, scritta poi insieme ad un menomato mentale. Dopo sedici anni si è accorto che il Nano delle Libertà ha in mente un unica libertà, la sua. Fini insomma pecca di coglioni, non fa cedere il governo, ma resta in disaccordo e si fanculizzano continuamente.

Italo Bocchino

Otto mesi fa difendeva Puffo Puttaniere, oggi è arrivato a rinfacciargli anche le società offshore. Per El Che Bocchino non ci sono commenti, un altro bell'addormentato che si è svegliato.

Giorgio Clelio Stracquadanio

Questo è un personaggio che meriterebbe pagine e pagine di analisi psichiatrica, o almeno una rubrica umoristica tutta sua del tipo “la cazzata quotidiana la parola a Clelio”. Questo ominide berlusconis ormai da un paio di anni invade l'etere televisivo spargendo minchiate a destra e a manca sempre con quella stessa faccia da scorreggiatore da ascensore. E' un estenuo difensore del Puffo Moralizzatore, ha superato di anni luce il Fido Fede, la sua linea difensiva è quella “dell'Embè?”. Prostitute in parlamento? Embè è normale, ricostruzione bloccata all'Aquila? Embè la città era morta anche prima, il premier va a mignotte?Embè nel tempo libero si può fare quello che si vuole. Insomma Clelio per il suo datore di lavoro darebbe via anche la madre, e secondo me lo ha già fatto.

Umberto Bossi

Il catere rettale gli fa falso contatto con le sinapsi e ciò lo fa delirare più del solito, il bello è che ci meravigliamo ancora delle sue esternazioni, titoloni di giornali e telegiornali che gridano allo scandalo sulla sua traduzione di spqr, mentre invece quando minaccia di fare un golpe viene ignorato e trattato come il nonno rincoglionito. A parte questo RincoBossi sta scavando la tomba al Nano, lo appoggia per ora perchè gli serve ancora, ma appena non è più utile gli darà il colpo di grazia.

Silvio Berlusconi

Il meglio si lascia alla fine, più il regime nanista è verso la fine e più esce fuori la natura del Puffo Puttaniere esce fuori senza più mascherarla. Ha monopolizzato l'estate con problemi che evidentemente preoccupano il paese, no non è la crisi economica, la disoccupazione in crescita e altre stronzate del genere, ma il lodo alfano corretto al rum o il processo “breve”, insomma una cosa qualsiasi che non lo faccia andare in galera. Il solito eterno classico, il bello è sentire gente come Casini e altri esseri striscianti, i quali dicono mi raccomando facciamo uno scudo che valga solo al premier, il che va leggermente contro il principio di uguaglianza della costituzione, ma giustamente ad un parlamentare non è dato conoscere la costituzione del proprio paese. Per il resto l'estate del premier è stata simile ad un film di Alberto Sordi o di Totò, il brianzolo con fare da imbucato ad una festa, va in giro a stringere alleanze improbabili con pseudo dittature medio orientali, che servono solo ai suoi affari visto che non vedo l'utilità di alleanze di ferro con Tripoli o Mosca. Il tutto poi è tenuto da un collante di figure di merda tipo le “zoccole di stato” per la visita di Gheddafi.

Insomma è stata una bella estate di fuffa e niente pneumatico.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gheddafi fli fini tulliani estate

permalink | inviato da Liberazona il 28/9/2010 alle 21:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

NON E' FRANCESCAAAA

Satira di difesa 15/2/2010

FRANA LA TERRA – Messina e provincia continuano ad avere problemi con le frane, evacuati 2mila cittadini di San Fratello. Berlusconi : “Niente paura per fermare frane alluvioni e terremoti costruiremo il ponte sullo stretto”.

 

OSTENSIONE – Esposte per 6 giorni le reliquie di Sant’Antonio da Padova, erano 29 anni che le ossa non venivano esposte al pubblico, devo dire che nonostante gli 8 secoli il santo è più in forma di Fassino.

 

BINETTI VA VIA – Dopo Rutelli anche la Binetti va via, allora è vero…. c’è speranza per il PD.

 

TANGENTI A MILANO – Il sindaco di Milano finalmente dice la verità sull’ultimo giro di tangenti lombardo, infatti la Moratti rivela : “E’ tutta una finzione, stavamo facendo una rievocazione storica della Milano di Craxi, se non ci avesse interrotto la magistratura – continua il sindaco – avremmo fatto girare Forlani a cavallo per piazza duomo.

 

CASO BERTOLASO – Dalle indagini e dalle intercettazioni si scoprono : soldi, sesso, appalti truccati, prostitute e strane massaggiatrici. E’ uno scandalo che un uomo del genere, dopo aver fatto tutte queste cose, non sia ancora diventato ministro.

 

OSTENSIONE 2 – Esposte le ossa di Sant’Antonio da Padova, enorme l’affluenza di fedeli. Talmente enorme che il PD spera di vincere candidando le reliquie alle regionali nel Veneto.

LIBIA – Gheddafi blocca gli accessi alla Libia a tutti i cittadini dell’Unione Europea, pare che sia tutto iniziato a causa della Svizzera che non ha dato il visto ad alcuni suoi parenti. Quest’uomo è fantastico, la Svizzera non fa entrare suoi parenti? Lui ti espelle tutta l’Europa, pensa che casino combinava se Berlusconi avesse toccato il culo a sua moglie….


UN CAIMANO AL MAAREEEEEH.....

Satira di difesa 3/9/2009



BACIO – Beccato dai paparazzi il ministro Bondi mentre baciava una donna. Insorgono le chiappe di Berlusconi : “Traditore !!! “ gridano e annunciano il divorzio da Sandro, se ne occuperà Ghedini.

CELEBRAZIONI – Il premier Berlusconi è in giro per celebrazioni varie: in Libia per festeggiare i 40 anni di dittatura di Gheddafi ( il regalo è stato una frusta d’oro); il Polonia invece per commemorare le vittime della Seconda Guerra Mondiale causate dalla dittatura nazzista ; Infine previsto a Palermo il suo intervento per nel 27esimo anniversario dell'uccisione del generale Dalla Chiesa per mano della mafia, il premier ci tiene ad essere presente per ricordare a tutti come Mangano sia un eroe.

GIORNALI – Dopo “La Repubblica” e “L’Unità” Berlusconi querela anche il giornalino di un asilo di Reggio Emilia, colpevole di una campagna contro il presidente del consiglio. La querela sarebbe scattata dopo la pubblicazione di una vignetta fatta da Giorgio, 5 anni, il premier nella vignetta appare senza capelli e più basso del solito. Anche Feltri attacca Piero, il direttore di 3 anni : “E’ un culattone che va con i minorenni”. La difesa di Piero : “Allora scompaaa”.

FESTE – Il governo festeggia : sono 2 giorni consecutivi che nessuna ragazza sputtana il premier, che sia finito il viagra ?

SCUOLA – Continuano le proteste dei 18mila docenti della scuola pubblica licenziati dalla Gelmini, non si sono convinti neanche dopo le parole del ministro , anzi pare che la protesta sia aumentata dopo le seguenti parole : “ Il governo è a cuore la squola italiona e pur kueste motevo che mi impegnassi a risolvessi il questione”.

LIBIA – Berlusconi in Libia promette in diretta tv a tutti i Libici : lavoro, scuola, ospedali, benessere, il passaggio del Frejus, la tangenziale di Mestre, la Salerno – Reggio – Tripoli, e tanta figa. Sul ponte dello stretto di Messina dice : “ Stiamo con i piedi per terra, l’opera è irrealizzabile”.

NOTIZIARIO MANICOMIO.

Satira di difesa 29/12/2008

IMMIGRATI – Visti i nuovi sbarchi di immigrati, Il governo si lamenta con la Libia dato che non rispetta i patti per fermare i viaggi della speranza. Bonaiuti pare che abbia affermato su Gheddafi: << Credevamo che quel dittatore fosse affidabile >>. Gheddafi risponde <<Col cazzo che li fermo. Quelli volevano farmi il pacco, dicono che mi costruiranno l’autostrada, ma sono andato a vedere la Salerno-Reggio Calabria>>.

BABBO NATALE – Protesta dell’entità degli esteri Frattini. Il ministro, sconosciuto ai più dato il suo peso politico prossimo allo zero, se la prende con Babbo Natale che a suo dire non gli ha portato il trenino, nonostante Frattini credesse in lui. Risposta di Santa Claus ai giornalisti : << OOhOhho ma non mi dite che nel 2008 credete ancora all’esistenza di Frattini ? >>.

PRESEPIO – Anche quest’anno migliaia di persone si sono recate in visita al quartiere di San Gregorio Armeno per vedere i presepi e pastori rigorosamente artigianali. Come ogni anno è stato presentato un nuovo pastore : Brunettolo, chiara dedica al ministro presente anche lui. Imbarazzo da parte dei presenti quando l’artigiano per errore ha scambiato il ministro per il pastore e lo ha posizionato sul presepio. Dell’errore se ne sono resi conto, ore dopo, gli stessi artigiani quando hanno visto un tornello all’ingresso della grotta di Giuseppe e Maria e il pastore dormiente, Benito, indaffarato a fare formaggio di pecora.

VENTENNALE – A palazzo Chigi si celebra in questi giorni il ventennale dalla scomparsa dell’unico neurone di Gasparri. Commozione durante la celebrazione, Bondi : “era il più intelligente di noi”. NeuroneGasparri dichiara : “ghhhn eec butt digit terrestr ccccaooc”.

BABBO NATALE 2 – Trovato un bambino che crede senza dubbi nell’esistenza di Santa Claus. Si chiama Demetrio ha 10 anni e ai giornalisti ha dichiarato : << Si credo a Babbo Natale, alla Befana, agli alieni, al PD e a Berlusconi che dice la verità>>.

BABBO NATALE 3 – Dilemma per il vecchietto più famoso del mondo. Gli sono arrivate due lettere una dell’AstrattoWalter che gli ha chiesto, come dono, di restare a capo del PD. L’altra gliel’ ha spedita il BaffettoaVela (D’Alema), il quale gli chiede di poter diventare il segretario del PD.