.
Annunci online

TUTTI I CORROTTI DEL PRESIDENTE.

Satira di difesa 19/2/2009


Ah che bello svegliarsi la mattina è scoprire che il tuo premier, il Nano Delle Libertà(sue), ha corrotto Mills per testimoniare il falso in due processi. La condanna ovviamente ha toccato l’ingenuo inglese, il quale l’aveva confessato in una lettera al suo commercialista , credendo forse che quest’ultimo fosse italiano. Ma invece era inglese pure lui e l’ha denunciato alle autorità inglesi.

 

Naturalmente Ciuffone se la cava con la solita legge incostituzionale, subito firmata da Napolitano, cioè il “Dolo Alfano”. Ci sarebbero tutti gli elementi per un polverone, se non fossimo in Italia. Nessuno tra giornalisti e politici (tranne qualche piccola eccezione) se ne strafotte di chiedere le dimissioni del premier. Ormai non ci si pone neanche più la domanda : se il corrotto Mills ha avuto i soldi dal corruttore Fininvest, chi era a capo della Fininvest?

 

E’ la stessa cosa che abbiamo visto con la condanna di Previti, colui che ha sostituito l’uomo nero negli incubi dei bambini, soprattutto quelli orfani.  L’omuncolo della libertà (provvisoria) è stato condannato per aver corrotto il giudice (Metta) che ha assegnato la Mondadori al Nano Delle Libertà, invece che a De Benedetti, il quale l’aveva regolarmente acquistata. Risultato? Silenzio allora come oggi.

 

All’attenzione pubblica viene fatta notare solamente la crisi del PD, sul caso del Nano Corruttore quasi niente, poche parole. La stampa estera parla di noi trattandoci allo stesso modo della Korea del Nord, e hanno ragione. Loro sono abituati a gente come Olmert, il quale si è dimesso per molto meno, oppure a donne come la moglie di Mills che per questo scandalo si è dimessa dal governo Blair. Neanche quelli che si spacciano per opposizione, cioè i dirigenti del PD bravissimi a cagarsi in mano e prendersi a schiaffi, non dicono niente, ma anzi sono lì ad incassare insulti dal Demente del Consiglio senza neanche una mezza reazione, ormai anche l’orgoglio è morto da un pezzo.

 

Mentre nel partito, nato morto che dovrebbe  rinascere quindi diventerebbe il primo partito zombie, i dirigenti stanno lì a scannarsi sulla successione per la segreteria. E già sentiamo i soliti nomi delle giovani prostate..ehm proposte : Harry Porter Franceschini, Parisi, Bersani, Paolino Paperino, D’Alema….ancora D’Alema. Insomma gente che non saprebbe vincere neanche contro un aspirapolvere rotto, avrebbe più idee innovative di loro.

 

Peccato che il Pd non sia al governo, se lo fosse stato avrebbe reagito alla condanna di Mills allo stesso modo di quella di Previti, con un bell’indulto. E poi si chiedono come mai nessuno li vota.

DISAGIATI DI DESTRA.

Satira di difesa 2 11/11/2007



Sembrava l’OktoberFest vista la quantità di cazzate dette (roba da ubriachi), ma in realtà era il congresso di LaDestra. Il partito nato da una costola (la peggiore) di An, della serie diminuiamo i partiti, ha fatto festa grande e il padrone di casa il CamerataFrancescazzo ne ha approfittato per segnalarsi agli elettori come valida alternativa ai leader già conosciuti, come ? ma sparando vaccate pazzesche, ovvio.

Dice il CamerataFrancescazzo: «Noi non faremo il ministro degli Esteri a qualsiasi prezzo: nessuna coalizione ci potrà mai chiedere di andare in una agenzia di viaggi, fare un biglietto per Gerusalemme per andare a maledire il fascismo». Ecco le nuove tematiche nel 2007 parliamo ancora di fascismo, che è tra l’altro la cosa che preoccupa tutti gli italiani, soprattutto i disoccupati e i precari.

Ma il CamerataFrancescazzo nonostante la scomparsa dei suoi neuroni (alcuni suicidati, altri scappati con quelli di Sgarbi) fa ancora dichiarazioni, forse è la presenza del Nanodellelibertà(sue), sai com’è davanti a un maestro di stronzate cerchi di dare il meglio di te .

Da segnalare la presenza della vedova Almirante (che aveva un busto del Duce nascosto tra i capelli) e della Pornodaniela(Santanchè) , la quale ha da poco lasciato An (mancherà agli inscritti un politico di così alto spessore, e poi La Russa stà male in minigonna). Ed è proprio alla Pornodaniela che il CamerataFrancescazzo dedica una vaccata : «Quelli di Alleanza nazionale si devono dare una calmata perchè senza i voti di Santanchè i ministri non li fanno più» dimenticando che la Pornodaniela è entrata in parlamento perché Fini gli ha ceduto alcuni seggi,infatti molti elettori di An continuano a non sapere chi sia, ma che volete fare il CamerataFrancescazzo raccatta di tutto, se potesse inscriverebbe anche Topolino pur di avere voti.

Insomma questa destra dove và forse non lo sapremo mai(sicuramente sappiamo dove mandarla), una cosa è certa ultimamente i livelli di stronzate stanno superando i limiti dell’immaginabile, soprattutto dopo l’ennesima iniziativa della Lega con il maiale (no non era Borghezio, ma un maiale vero, lo so è difficile distinguerli) che tra poco, dato il frequente utilizzo, diventerà il simbolo della Lega Nord.

Quand’è che si parlerà di cose serie, mettiamo da parte certi personaggi e cerchiamo di parlare di cose che interessano la collettività, via questi buffoni, giocolieri, nani(ops)e politicanti di corte fate entrare Uomini Seri.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. santanchè storace la destra fascismo congresso

permalink | inviato da Liberazona il 11/11/2007 alle 19:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa