.
Annunci online

UN CAIMANO AL MAAREEEEEH.....

Satira di difesa 3/9/2009



BACIO – Beccato dai paparazzi il ministro Bondi mentre baciava una donna. Insorgono le chiappe di Berlusconi : “Traditore !!! “ gridano e annunciano il divorzio da Sandro, se ne occuperà Ghedini.

CELEBRAZIONI – Il premier Berlusconi è in giro per celebrazioni varie: in Libia per festeggiare i 40 anni di dittatura di Gheddafi ( il regalo è stato una frusta d’oro); il Polonia invece per commemorare le vittime della Seconda Guerra Mondiale causate dalla dittatura nazzista ; Infine previsto a Palermo il suo intervento per nel 27esimo anniversario dell'uccisione del generale Dalla Chiesa per mano della mafia, il premier ci tiene ad essere presente per ricordare a tutti come Mangano sia un eroe.

GIORNALI – Dopo “La Repubblica” e “L’Unità” Berlusconi querela anche il giornalino di un asilo di Reggio Emilia, colpevole di una campagna contro il presidente del consiglio. La querela sarebbe scattata dopo la pubblicazione di una vignetta fatta da Giorgio, 5 anni, il premier nella vignetta appare senza capelli e più basso del solito. Anche Feltri attacca Piero, il direttore di 3 anni : “E’ un culattone che va con i minorenni”. La difesa di Piero : “Allora scompaaa”.

FESTE – Il governo festeggia : sono 2 giorni consecutivi che nessuna ragazza sputtana il premier, che sia finito il viagra ?

SCUOLA – Continuano le proteste dei 18mila docenti della scuola pubblica licenziati dalla Gelmini, non si sono convinti neanche dopo le parole del ministro , anzi pare che la protesta sia aumentata dopo le seguenti parole : “ Il governo è a cuore la squola italiona e pur kueste motevo che mi impegnassi a risolvessi il questione”.

LIBIA – Berlusconi in Libia promette in diretta tv a tutti i Libici : lavoro, scuola, ospedali, benessere, il passaggio del Frejus, la tangenziale di Mestre, la Salerno – Reggio – Tripoli, e tanta figa. Sul ponte dello stretto di Messina dice : “ Stiamo con i piedi per terra, l’opera è irrealizzabile”.

NEANCHE DUE TETTE OGNI TANTO...

Pensiero Orrendo nasce un poco strisciando 29/11/2008


Dal Corriere della Sera del 29/11/2008:

Sesso «esplicito» al cinema e in tv: torna la porno-tax

Dal teatro ai dvd: spetterà al ministro Bondi stabilire cosa è porno e cosa è «soft».

"«Oh mamma mia, cos’è, un’altra proposta della Carfagna?», sbuffa Tinto Brass. «Un provvedimento devastante, disastroso, un messaggio di grande tristezza». Il regista, che ha in uscita il corto «Hotel Courbet» (dedicato al pittore de «L’origine del mondo») ci vede un’operazione non fiscale ma culturale: «Non vogliono che la gente si diverta, cosa c’è di più ottimista di un bel sedere, dico io? Ma no, ci mortificano, ci vogliono tristi, la carne è colpevole. Recuperano l’idea di Platone per cui nell’uomo c’è una parte nobile, dalla vita in su, e una ignobile, dalla vita in giù».

Per Eva Henger «è una tassa ipocrita, il porno non si potrebbe nemmeno produrre ». Indignato Rocco Siffredi: «L'Italia si dimostra bigotta e moralista, non ci ricaveranno niente, l'unica cosa tassabile sarà l'oggettistica. Ormai i dvd non si vendono più, il sesso si trova su Internet, su You Porn possono entrarci anche i bambini, vergogna»"


Nella foto Bondi a colloquio con Berlusconi.

NOTIZIARIO MANICOMIO.

Satira di difesa 25/9/2008

ORE 11:00 – Julia Roberts presenta a Roma il suo nuovo film “Un segreto tra noi”, la Roberts descrive così : << Questo film è chiaramente di fantasia, tratta di un imprenditore che si fa prestare soldi dalla mafia, e tramite le sue amicizie massoniche fonda un impero pubblicitario e televisivo, - e esterrefatta aggiunge – pensate riesce addirittura ad essere il presidente del consiglio del suo paese, folle !!>>.

ORE 13:35 – […] "Il Ponte sullo Stretto - ha detto Berlusconi - era stato annullato con cinque minuti di esame quando il ministro ecologico ha detto che avrebbe dato fastidio alle millenarie rotte dei delfini. Il governo di sinistra non poteva dirgli di no altrimenti sarebbe caduto e invece poi è caduto per altri motivi". Il premier ha confermato che la società per la realizzazione del ponte è stata "riesumata" e ha confermato che il governo sta studiando la nuova partenza del progetto "che sarà realizzato - ha detto Berlusconi - da sole ditte italiane". In tema di infrastrutture, Berlusconi ha sottolineato che "lo Stato deve far prevalere le sue necessità sulle spinte anarchiche". Secondo il premier "il no all'apertura di trafori e di termovalorizzatori sono la via verso l'anarchia". (ANSA, 20 settembre 2008, non sto inventando niente!!).

ORE 14:00Veltroni si è opposto ! Incredibile per molti italiani ma sembra che finalmente Veltroni abbia alzato la voce e si sia opposto. << No, non ci sto !>> questo sembra che abbia detto Veltroni al suo sarto personale quando si è opposto e poi ha aggiunto << possiamo dialogare magari sono disposto anche a dimagrire, ma la giacca deve essere di spalle più larghe>>.

ORE 15:00 – La CAI fa una nuova importante offerta Ai dipendenti, oltre al “vantaggiosissimo” contratto propongono per ogni dipendente un caffè con sputazza dentro, un libro scritto da Bondi e un calcio nel culo. I sindacati trattano, “passi per il caffè e il calcio, ma il libro di Bondi no e che cazzo”.


HA DETTO CHE CI PENSA LUI…..

Satira di difesa 15/9/2008



<<E almeno la miss l’abbiamo scelta bene>> abbaia SacchettoSacconi ad una sbigottita sala stampa, i giornalisti non hanno idea a cosa si riferisse, ma dato che sono privi di sacco scrotale per chiedere lo fanno continuare. << La nuova miss piace a tutti i sindacati dei lavoratori di Alitalia >> aggiunge ancora SacchettoSacconi, ma ancora i giornalisti presenti non hanno capito cosa cazzo vuole dire. Molti si rivolgono alla badante straordinaria Fantozzi, in cerca disperata di spiegazioni, dato che è dati tempi di Gasparri ministro che non si sentiva qualcuno delirare così.

<< Purtroppo il ministro SacchettoSacconi ha confuso Miss Italia con Miss Alitalia, che non è mai esistita tra l’altro >> Dichiara il commissario-badante straordinario Fantozzi, e aggiunge << Purtroppo dopo la riunione con i sindacati, gli è partito un embolo e delira>>.

<< Come mai ?>> domanda la stampa presente con un po’ di bava appesa alla UntuosoVespa.

<< Beh diciamo che i sindacati hanno detto che il nuovo contratto di lavoro possiamo ficcarcelo nel cu…valigia. Quindi il ministro a causa dello stress per aver pensato alla soluzione, pensate ben 20 minuti non aveva mai pensato così a lungo, ha iniziato a sparare cazzate >>.

<< E i familiari ?>> Domanda la stampa, mentre la saliva sta sommergendo tutti.

<< Non hanno notato la differenza>> dichiara secco Fantozzi.

A questo punto la nostra stampa, ma che dico il nostro giornalismo tutto, sa cosa fare. Conscio della drammatica situazione prenderà i giusti provvedimenti per fare informazione : necessita intervista a Miss Italia! E infatti subito si va dalla Miss per raccogliere le prime dichiarazioni dopo la proposta di Sacchetto Sacconi.

<< Cosa ne pensa della proposta di Sacconi>> chiedono i giornalisti a Miss Italia, ormai la saliva è a livelli altissimi e necessita k-way per tutti.

<<Beh Sacconi non è il mio tipo, e poi lo dovrei prima presentare ai miei genitori – e mentre Mirigliani gli toglie le mani dalle mutande, aggiunge – sono una ragazza seria>>.

<< No ha capito male, la proposta è per diventare Miss Alitalia sa per aiutare l’azienda>>rispondono i giornalisti in canotto e braccioli.

<< Eh ma io sono nata in Italia non in Alitalia, lo chiedesse a qualche ragazza nata lì>>.

Al nostro premier, il NanoDelleLibertà(sue), giunge la notizia all’orecchio. In realtà è stato avvisato dal solito Giordano che gli parla da sotto la scrivania con la bocca piena. L’idea a Ciuffone l’Arcoretano piace,probabilmente è la sua alimentazione a base di viagra che lo fa pensare così, ma l’accostamento passera aereo lo stuzzica.

<< Allora Sandro che ne dici Miss Italia sarà il simbolo della nuova Alitalia! >> dice il NanoInLibertà rivolgendosi alla sua badante BingoBondi.

<< Ottimo presidente, e tu Gianni cosa dici? >> risponde BingoBondi rivolgendosi al suo badante Gianni Letta.

<<Mi piace, ma la Miss accetterà? >> domanda Letta con quella faccetta furbina da evasore fiscale.

<< Deve accettare ! O la costringerò alle dimissioni e in più cambierò la legge elettorale per Miss Italia, così la sceglierà direttamente il partito>> farnetica Ciuffone e aggiunge << Già ce lo vedo, altro che tricolore, sulla coda degli aerei Alitalia ci metteremo la figa di Miss Italia>> conclude con fierezza il premier.

<< La Figaa!!!???>> in coro rispondono i badanti.

<< SI la FIGA! Si sappia questa è la soluzione definitiva del governo per risollevare le sorti di Alitalia >> dice con tono deciso il NanoInLibertà ai suoi interlocutori.

<< Ma presidente è sicuro – dice preoccupato BingoBondi, e aggiunge – se vuole mi sacrificherò io, metteremo il mio culo sugli aerei>>.

<< Nooo! LA FIGA! LA FIGA! LA FIGA! LA FIGA!...... >>.

A questo punto vedendo il premier diventare blu, i badanti capiscono che il loro capo è andato in overdose da viagra. Per fermarlo decidono di tramortirlo con una copia dell’Unità con l’inserto del libro di Marco Travaglio. Lo lasciano riposare così vicino alla scrivania con Giordano ancora intento al suo lavoro orale. Smetterà solo la sera al calar delle tenebre, quando un altro giorno di lavoro del governo sarà finito.

NOTIZIE FOTOCOPIA.

Informazione 7/9/2008



A volte mi domando a cosa serve leggere tanti giornali diversi, dato che sembrano essere tutti uguali, sia nel riportare le notizie, sia nel non spiegarle alla gente, insomma un “copia e incolla” delle agenzie di stampa, notizie fotocopia. Per fortuna però ci sono quei giornalisti che si differenziano e fanno in modo che i quotidiani per i quali scrivono si differenzino almeno un po’. I nomi si conoscono da Travaglio a Saverio Lodato, passando per Gomez, Rizzo e Stella etc.etc.

Se si analizza la giornata di oggi ad esempio, dai siti dei quotidiani, si vede che: In tutti o quasi c’è il monito del papa, il quale si augura: "Servono politici cattolici che siano competenti e rigorosi". Detto dalla Chiesa Cattolica, che è la stessa che appoggia i condannati con doppia o tripla famiglia dell’UDC o di Forza Italia, è tutto da ridere. Ecco un commentino che ricordi queste cose a sua santità non c’è, zero.

Altra notizia lo sfogo dell’AstrattoWalter, leader del PD il primo partito entità d’Italia. Tutti scrivono dei suoi rimproveri a Parisi e Di Pietro, riportano le sue dichiarazioni da leader. Tutti omettono che l’uomo che si vuole differenziare dal NanoinLibertà, si fa intervistare da Mentana, uno dei migliori servi del Nano. Per di più a casa sua durante la festa del suo partito, il quale dopo anche l’intervento di Bossi è sempre di più un porto di mare aperto al primo fesso che passa.

Altra notizia riportata da tutti i quotidiani è quella dei braccialetti elettronici ai detenuti. Questa “innovativa” proposta di Alfano ormai è un cult, che ogni tanto si ripropone come la peperonata di notte. L’incredibilmente nostro ministro della giustizia vuole applicare il braccialetto elettronico per i detenuti che devono scontare una pena inferiore o residuale pari a due anni. Se andate alla ricerca di qualche commento che ci spieghi meglio la situazione o la sua vera utilità state freschi. L’ultimo a proporre la sperimentazione fu Enzo Bianco, dal ’99 al 2001 ministro dell’interno del centro-sinistra, si era partiti con tutti i buoni propositi, per poi abbandonare il tutto. Totale della spesa 140 milioni di euro. E grazie.

Possibile che le notizie siano cosi fotocopiate , nessun commento sul fatto che forse sarebbe meglio spendere soldi non in queste tecnologie morte, ma nella costruzione delle carceri o nella ultimazione delle tante carceri, costruite ed abbandonate, disseminate sul nostro territorio. Negli altri paesi questo genere di tecnologie del braccialetto o simili si usano per controllare il detenuto dentro la prigione, ed ormai sono superate da tecnologie più raffinate.

In realtà questa iniziativa ha come l’unico obbiettivo quello di dare una possibilità in più alla nostra classe dirigente di poter evitare la galera. I reati che affliggono i nostri dirigenti sono la corruzione, l’aggiotaggio, il falso in bilancio. Tutti reati, i quali grazie a bravi avvocati, riescono ad avere una pena massima di due anni….ops. Quindi vedremo i Tanzi e Previti del futuro, con la loro bella cavigliera, andare a parlare di etica politica in giro.

Insomma queste notizie fotocopia servono esclusivamente a coprire le notizie vere. Anche quelle più banali. Ad esempio grazie al fondamentale sito “Italia dall’estero”, riusciamo a sapere delle critiche che piovono sul governo in materia di cultura. In questi mesi quotidiani svizzeri, irlandesi o svedesi, criticano alcune scelte di governo sulla cultura, lo stato di Pompei, la svendita dei monumenti o simili. Oppure le critiche che fanno al nostro ministro poeta Bingo Bondi, sempre presente dove c’è una figura di merda, BingoBondi ci tiene sempre a mostrare la sua incompetenza come ministro della cultura. I giornali esteri lo sottolineano i nostri lo coprono.

Gli articoli di "Italia dall'estero" : 1, 2, 3.

FACCIAMOLO ALLA FRANCESE

Satira di difesa 2 4/1/2008

 

Ah il caro vecchio teatrino politico, come potremmo vivere senza…….sicuramente meglio! In questi giorni si sta assistendo al meglio, o al peggio, dell’arte politica made in italy, cioè quell’arte che ha nel non far capire un c..zzo alla gente la sua espressione migliore.

Sanno solo loro di che cacchio parlano c’è quel grandissimo EstosoFranceschini che vuole il presidenzialismo alla francese insieme all’AstrattoWalter, tutti a dire no! lo vogliamo alla tedesca, col doppio turno alla spagnola…..con turno misto e la qualificazione in champion league e altre dichiarazioni folli simili….

Il punto in comune tra tutti i sistemi, che queste menti eccelse pensano, è quello di dare un illusione al popolo di votare veramente, quando in realtà decidono già tutto negli antri delle segreterie tra una mignotta che esce e un Mastella che entra, che è un po’ la stessa cosa.

Infatti mica parlano di ripristinare la preferenza del candidato, eh no !...quello sarebbe fare il nostro interesse…e con l’aria che tira oggi non è il caso…nonostante sia un punto del programma dell’unione…ma appena lo ricordi alzano tutti la testa mettono le mani in tasca e fischiettano allontanandosi piano piano….

Chi non parla di elezioni e simili si occupa invece di altri argomenti scottanti e di attualità…no non è l’emergenza rifiuti a Napoli…siete lontani anni luce….ma bensì il ripristinare il divieto di abortire, da un idea di quella mente malata di BingoBondi, il quale come prima reazione ha avuto quella di far tornare di nuovo le lacrime agli italiani oramai esausti.

Di cosa si parla pur di distrarre la gente ! BingoBondi, insieme alla solita armata di MullahVescovi, in pratica prende iniziativa da una proposta di Ferrara….e già questo è da ricovero…come si fa ancora oggi a ritenere il BavosoinSaio, ex informatore CIA, una persona seria…solo un pazzo può pensarlo. Siamo all’evoluzione dell’involuzione, prima ti tolgono i diritti costituzionali come il voto e poi le conquiste sociali…tra poco toglieranno il voto alle donne…

Alla sagra della minchiata si unisce anche Ratzinger, o come lo chiamo io il BossinBianco, ha chiesto che l’Epifania venga tolta come festività…e si sa al Vaticano s.p.a. le streghe non sono mai piaciute…mi domando come mai non abbia chiesto anche la restituzione dell’Abruzzo…mah

Quando avranno reintrodotto i ducati avvisatemi che vado dai Borboni.