.
Annunci online

LA CONGIURA

Satira di difesa 17/4/2011

Sono venuto a sapere di un patto tra il Bertolazzi del quinto piano e i giudici per non farmi parcheggiare la mia ritmo cabrio del 1978 con interni zebrati. Infatti da anni tento invano di parcheggiare nei pressi del palazzo dove vivo, la mia meravigliosa auto, ma il Bertolazzi, che è un infida carogna, trova sempre da ridire su come parcheggio l'auto. Una volta non va bene perche sto fuori dalle striscie, e l'altra perche non devo rovinare l'aiuola, un'altra ancora perchè non posso mettere sotto le ruote il suo cane, e che cazzo. Oggi devo rilevare che la congiura nei miei confronti è molto più ampia, pare che la mia stupenda ritmo del '78 giallo canarino morto con interni zebrati rovini l'estetica della città, e l'assessore ai beni culturali della mia città, Castelnuovo sulla Palude, mi intima di non andare in giro con il mio veicolo.


La gente deve capire che questa è un ingiustizia, la mia ritmo deve essere libera di circolare, è per questo che più di quindici anni fa entrai in politica, per la libertà, perchè in un paese dove una ritmo cabrio gialla non può circolare, ebbene, quello non è un paese libero e civile. Sarà l'inizio di una nuova era, la libertà vincerà su tutto, ci saranno alettoni enormi su piccole fiat uno, così larghi da poterci mettere una brandina quando si andrà a fare il puttan-tour. Ci saranno parcheggi sterminati a vista d'orecchio infiniti fino all'orizzonte, ci saranno.....



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. CONGIURA GIUSTIZIA PM RITMO CABRIO

permalink | inviato da LZ il 17/4/2011 alle 16:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

MINCHIA DON SILVIO…

Informazione 17/10/2007



In Italia di stronzate se ne dicono, ma quando a dirle è un fuoriclasse della medesima bisogna togliersi il cappello. Il Nanodellelibertà(sue) è sempre lui, non si fà in tempo a incriminare Totò Cuffaro per mafia che lui è già lì a difenderlo.

Infatti appena il pm chiede 8 anni di reclusione per il presidente della Regione Sicilia con l’accusa di favoreggiamento aggravato e rivelazione di segreto d'ufficio, il Nanodellelibertà(sue) non aspetta nemmeno la condanna definitiva che già scatta in difesa del Viscidosiculo (no, non e Schifani ma mi riferisco a Cuffaro) e dichiara : <<Confermo con forza la mia solidarieta' al Presidente della Regione Sicilia, Cuffaro>> e ancora, ovviamente in peggio << La stima che nutro nella sua intelligenza mi fa escludere in maniera assoluta che egli possa essere coinvolto in quelle vicende in cui si pretende di coinvolgerlo>>, perché si sà i mafiosi sono tutti stupidi, lui un po’ se ne intende visto che ha Dell’Utri condannato in primo grado per associazione mafiosa, e per anni ha avuto come dipendente il boss Vittorio Mangano con il ruolo di stalliere. Si sa che i boss di mafia sanno curare bene i cavalli, non a caso sono molto ricercati dai carabinieri a cavallo.

Ovviamente scatta in difesa anche Casini dell’ UDC(Unione Dei Condannati), sarà contento dell’ennesimo pregiudicato nelle sue fila in Sicilia.

Nei paesi normali, i leader politici prendono le distanze da certi personaggi, nel nostro invece se ne rivendica l’amicizia.

E intanto nessuna parola di solidarietà per il proiettile recapitato a De Magistris, beh fosse mafioso qualcosa si direbbe……