.
Annunci online

ENNE DI NAPOLI…..O NAIROBI ?

NAPOLInelCUORE 5/1/2008



E’ Napoli o Nairobi non lo capisco, l’Italia è o almeno dovrebbe essere uno dei paesi più industrializzati del mondo, siamo o non siamo nei G7 G8 o come cacchio si chiamano, eppure noi da paese industrializzato abbiamo una situazione in Campania simile alla periferia di Nairobi, dove la gente ha delle baracche tra i rifiuti….noi siamo l’evoluzione visto che abbiamo le palazzine tra i rifiuti.

I topi oramai hanno abbandonato la città, quelle docili bestioline lunghi mezzo metro se ne vanno schifate, anche per loro è troppo…quasi quasi emigrano nelle fogne indiane…si stà meglio più puliti e non rischi di bruciare vivo.

Il presidente GeorgeNapolitano si è svegliato ! cazzarola finalmente ! direi… si è accorto della situazione….come avrà fatto ? forse perché, durante la sua visita a Napoli, non sono riusciti a trovare un tappeto abbastanza grande per nascondere la munnezza…..o forse dalla puzza di merda proveniente da Bassolino, che sembra incredibile ma riesce a coprire pure quella dei rifiuti.

Dov’era George quando si è denunciato più volte negli anni la situazione, perché non si è occupato del compagno di partito ReAntuan Bassolinum , dopo tanti anni di spalle voltate al problema adesso rilascia continue dichiarazioni, lui che non ha mostrato neanche rispetto per i morti della Tyssenkrupp andando ai funerali, ha preferito la prima della Scala.

<< Sono Allarmato >> fa sapere il presidente...sti’cazzi dice il popolo partenopeo che oramai è oltre la soglia di allarme adesso è in fase “giramento di coglioni”…e si sa quando girano creano un vortice che trascina tutto. ReAntuan fa sapere che non si dimette…è ovvio lui mica si sente colpevole…ma stranamente gira voce che si sia fatto fare una plastica facciale per non farsi riconoscere dalla gente, ma il chirurgo, rassegnato, dichiara “con una faccia da culo così non si può fare niente” e la conferma di questa affermazione è arrivata subito da ReAntuan medesimo, pare abbia detto :<< Penso di poter dare ancora un contributo >> nooo! Anto’ per cortesia stai fermo basta così.

E l’opposizione nulla…non si sente niente, vabbè che a Napoli non c’è mai stata un opposizione, salvo rari casi, altrimenti non si sarebbe finiti così. La politica nazionale è occupata in altre cose importanti si parla di legge elettorale, che oramai si è capito quale il sistema che mette tutti d’accordo…non è il francese o il tedesco ma il classico sistema di inculata all’italiana…dove ovviamente il deretano è nostro.

Se non si parla di legge elettorale, si parla di legge 194 sull’aborto, ora alla cena dei cretini si è unito anche l’InsulsoCasini fa le sue vuote dichiarazioni….ma dato che danno opinioni un po’ tutti perchè lui no? Qualche urlo a bassa voce sul caso Napoli parte da qualche Gasparri, che sembra sempre più meravigliato di trovarsi in parlamento, un CamerataFrancescazzo(Storace), che di rifiuti ne capisce essendo lui uno scarto della destra, un Cesa, che tra una tangente e l’atra parla pure, e come non citare il PorcellumCarlderoli, che stranamente protesta…eppure ai maiali dovrebbe piacere la situazione.

Insomma una politica che non sa decidere, e che non ci fa decidere, una legge elettorale decente o che rimette in discussione vecchie leggi, come può occuparsi di un problema serio come i rifiuti…questi qui riciclo e riutilizzo, a parte per i soldi, non sanno neanche cos’è….ascoltano con sguardo assente e idiota, tipo Borghezzio quando gli spiegano come si fa una divisione…….senza offesa per gli idioti Eh.